Sharing is caring!

                  Chapter 9 "Blessed Are the Meek"              

        Capitolo 9 "Beati i mansueti"   

“Blessed are the meek,
For they shall inherit the earth.”
Matthew 5:5

“Beati i mansueti,
perché erediteranno la terra”.
Matteo 5:5

 

Meek is often regarded as weak. Yet Jesus told us “Blessed are the Meek”! The Webster’s definition of meek is humbly submissive. In the concordance meek is defined as gentle, humble, teachable and trainable.

Mansueto è spesso considerato debole. Eppure Gesù ci ha detto: "Beati i mansueti"! La definizione di mansueto di Webster è umilmente sottomesso. Nella concordanza mansueto è definito come gentile, umile, insegnabile e addestrabile.

Sadly, husbands deal with their wives basically in one of two ways: they either treat them apathetically or they use the “tough love” approach. In this lesson we will search God’s Word to find out the truth regarding love, humility, forgiveness and meekness.

Purtroppo, i mariti trattano le loro mogli fondamentalmente in uno dei due modi: o le trattano in modo apatico o usano l'approccio dell'"amore duro". In questa lezione cercheremo la Parola di Dio per scoprire la verità riguardante l'amore, l'umiltà, il perdono e la mitezza.

True Love

Amore vero

Love is patient. God gives us a description of love. See if you can find the word “tough” or any word even remotely similar. “Love is patient, love is kind, and is not jealous; love does not brag and is not arrogant, does not act unbecomingly; it does not seek its own, is not provoked, does not take into account a wrong suffered, does not rejoice in unrighteousness, but rejoices with the truth; bears all things, believes all things, hopes all things, endures all things. Love never fails.... ” 1Cor. 13:4-8.

L’amore è paziente. Dio ci dà una descrizione dell'amore. Vedi se riesci a trovare la parola "duro" o qualsiasi parola anche lontanamente simile. “L’amore è paziente, è benevolo; l’amore non invidia; l’amore non si vanta, non si gonfia, non si comporta in modo sconveniente, non cerca il proprio interesse, non s’inasprisce, non addebita il male, non gode dell’ingiustizia, ma gioisce con la verità; soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa. L’amore non verrà mai meno...” 1 Corinzi 13:4-8.

I command you. Another very popular statement in the church today is “love is a choice.” When Erin heard this, it was right at the time that she felt that she no longer wanted to love me; thankfully, she sought the Bible. Did God really say that she could “choose” to love me? Or, as she found out, that God commands us to love, as a follower of Christ? “This I command you, that you love one another.” John 15:17. When ministering to others we tell those who don’t want to love their unlovable spouse, “You do have a “choice”: to obey His command or not.”

Questo vi commando. Un'altra affermazione molto popolare nella chiesa di oggi è "l'amore è una scelta". Quando Erin sentì questo, fu proprio in quel momento che sentì che non voleva più amarmi; per fortuna, cercò la Bibbia. Dio ha davvero detto che poteva "scegliere" di amarmi? Oppure, come ha scoperto, che Dio ci comanda di amare, come seguaci di Cristo? “Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri”. Giovanni 15:17. Quando ministriamo agli altri, diciamo a coloro che non vogliono amare il loro coniuge non amabile: "Avete una "scelta": obbedire o meno al Suo comando".

Do good, bless, or pray for. Sometimes when our wife acts in an inappropriate way, especially if she pushes or manipulates us, we feel the need to “put her in her place”. This is not the time to show her love, or is it? “But I say to you who hear, love your enemies, do good to those who hate you, bless those who curse you, pray for those who mistreat you.” Luke 6:27-28. The Lord gave us only three choices when dealing with those we would rather be tough with: do good, bless, or pray for them.

Fa il bene, benedite o pregate. A volte quando nostra moglie agisce in modo inappropriato, soprattutto se ci spinge o ci manipola, sentiamo il bisogno di "metterla al suo posto". Non è questo il momento di mostrare il suo amore, o no? “Ma a voi che ascoltate, io dico: amate i vostri nemici; fate del bene a quelli che vi odiano; benedite quelli che vi maledicono, pregate per quelli che vi oltraggiano”. Luca 6:27-28. Il Signore ci ha dato solo tre scelte quando abbiamo a che fare con coloro con cui preferiremmo essere duri: fare del bene, benedire o pregare per loro.

Love your enemies. In this passage, God is even clearer. “But I say to you, love your enemies, and pray for those who persecute you...for if you love those who love you, what reward have you? Do not even the tax- gatherers do the same?” Matt. 5:44-46.

Amate i vostri nemici. In questo passaggio, Dio è ancora più chiaro. “Ma io vi dico: amate i vostri nemici, e pregate per quelli che vi perseguitano... Se infatti amate quelli che vi amano, che premio ne avete? Non fanno lo stesso anche i pubblicani?” Matteo 5:44-46.

Overcome evil with good. “Rejoicing in hope, persevering in tribulation, devoted to prayer. Bless those who persecute you; bless and curse not. Never pay back evil for evil to anyone. Never take your own revenge, beloved, but leave room for the wrath of God, for it is written, ‘Vengeance is Mine, I will repay,’ says the Lord. But if your enemy is hungry, feed him, and if thirsty, give him a drink; for in doing so you will heap burning coals upon his head. Do not be overcome by evil, but overcome evil with good.” Rom. 12:19.

Vinci il male con il bene. “Siate allegri nella speranza, pazienti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera. Benedite quelli che vi perseguitano. Benedite e non maledite. Non rendete a nessuno male per male. Non fate le vostre vendette, miei cari, ma cedete il posto all’ira di Dio; poiché sta scritto: «A me la vendetta; io darò la retribuzione», dice il Signore. Anzi, «se il tuo nemico ha fame, dagli da mangiare; se ha sete, dagli da bere; poiché, facendo così, tu radunerai dei carboni accesi sul suo capo». Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene”. Romani 12:12-21.

Kept entrusting Himself. When you feel like lashing back at your wife and you don’t, it can be very frustrating. Read God’s explanation... “For you have been called for this purpose, since Christ also suffered for you, leaving you an example for you to follow in His steps…and while being reviled, He did not revile in return; while suffering, He uttered no threats, but kept entrusting Himself to Him [God] who judges righteously.” 1Pet. 2:21-23.

Si rimetteva a colui. Quando hai voglia di scagliarti contro tua moglie e non lo fai, può essere molto frustrante. Leggi la spiegazione di Dio... “Infatti a questo siete stati chiamati, poiché anche Cristo ha sofferto per voi, lasciandovi un esempio perché seguiate le sue orme... Oltraggiato, non rendeva gli oltraggi; soffrendo, non minacciava, ma si rimetteva a colui (Dio) che giudica giustamente”. 1 Pietro 2:21-23.

They shall inherit the earth. If you don’t take a “tough stand,” others may call you a “wimp.” However, let me remind you whom Jesus said are “blessed.” “Blessed are the meek, for they shall inherit the earth.” Matt. 5:5.

Erediteranno la terra. Se non prendi una "posizione dura", gli altri potrebbero chiamarti "pappamolle". Tuttavia, lascia che ti ricordi chi Gesù ha detto chi sono "benedetti". “Beati i mansueti, perché erediteranno la terra”. Matteo 5:5.

You may not do the things that you please. When you have an impulse to do or say something to your wife that is anything but meek and loving, then you are walking in the flesh and are not walking in the Spirit. “But I say, walk in the Spirit, and you will not carry out the desire of the flesh. For the flesh sets its desire against the Spirit, and the Spirit against the flesh; for these are in opposition to one another, so that you may not do the things that you please. But the fruit of the Spirit is love, joy, peace, patience, kindness, goodness, faithfulness, gentleness, self-control.” Gal. 5:16–23.

Non potete fare quello che vorreste. Quando hai l'impulso di fare o dire qualcosa a tua moglie che sia tutt'altro che mansueto e amorevole, allora stai camminando nella carne e non stai camminando nello Spirito. “Io dico: camminate secondo lo Spirito e non adempirete affatto i desideri della carne. Perché la carne ha desideri contrari allo Spirito e lo Spirito ha desideri contrari alla carne; sono cose opposte tra di loro, in modo che non potete fare quello che vorreste. Il frutto dello Spirito invece è amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mansuetudine, autocontrollo”. Galati 5:16-22.

It’s the kindness of God. Satan tries to deceive us into believing that confronting, being unkind and firm, will turn the other person around. If that worked, why would God use kindness to draw us to repentance? Sinners do not go to the altar to accept the Lord because they think that they are going to be criticized or chastised, do they? “Or do you think lightly of the riches of His kindness and forbearance and patience, not knowing that the kindness of God leads you to repentance?” Rom. 2:4.

È la bontà di Dio. Satana cerca di ingannarci nel credere che confrontarsi, essere scortesi e fermi, farà cambiare idea all'altra persona. Se funzionasse, perché Dio userebbe la gentilezza per attirarci al pentimento? I peccatori non vanno all'altare ad accogliere il Signore perché pensano che saranno criticati o castigati, vero? “Oppure disprezzi le ricchezze della sua bontà, della sua pazienza e della sua costanza, non riconoscendo che la bontà di Dio ti spinge al ravvedimento?” Romani 2:4.

Ministry of reconciliation. “Now all these things are from God, who reconciled us to Himself through Christ, and gave us the ministry of reconciliation, namely, that God was in Christ reconciling the world to Himself, not counting their trespasses against them, and He has committed to us the word of reconciliation. Therefore, we are ambassadors for Christ, as though God were entreating through us; we beg you on behalf of Christ, be reconciled to God.” 2Cor. 5:18-20.

Il ministero della riconciliazione. “E tutto questo viene da Dio, che ci ha riconciliati con sé per mezzo di Cristo e ci ha affidato il ministero della riconciliazione. Infatti Dio era in Cristo nel riconciliare con sé il mondo, non imputando agli uomini le loro colpe, e ha messo in noi la parola della riconciliazione. Noi dunque facciamo da ambasciatori per Cristo, come se Dio esortasse per mezzo nostro; vi supplichiamo nel nome di Cristo: siate riconciliati con Dio”. 2 Corinzi 5:18-20.

You who are spiritual. This Scripture is the measuring stick for our spirituality. Are you able to restore your wife in a spirit of gentleness? “Brethren, even if a man is caught in any trespass, you who are spiritual, restore such a one in a spirit of gentleness; each one looking to yourself, lest you too be tempted. Bear one another’s burdens, and thus fulfill the law of Christ.” Gal. 6:1-2. This Scripture warns us to be gentle toward others when they have sinned against us or we will be tempted in the same trespass.

Voi, che siete spirituali. Questa Scrittura è il metro di misura della nostra spiritualità. Sei in grado di ristabilire tua moglie in uno spirito di dolcezza? “Fratelli, se uno viene sorpreso in colpa, voi, che siete spirituali, rialzatelo con spirito di mansuetudine. Bada bene a te stesso, che anche tu non sia tentato. Portate i pesi gli uni degli altri e adempirete così la legge di Cristo”. Galati 6:1-2. Questa Scrittura ci avverte di essere gentili verso gli altri quando hanno peccato contro di noi o saremo tentati nello stesso peccato.

Doers of the Word. It’s important that we learn the truth and agree with what we see in Scripture, but we must not stop there: “But prove yourselves doers of the word, and not merely hearers who delude themselves…not having become a forgetful hearer but an effectual doer, this man shall be blessed in what he does.” James. 1:22, 25. “Therefore, to him who knows the right thing to do, and does not do it, to him it is sin.” James 4:17.

Facitori della parola. È importante che impariamo la verità e siamo d'accordo con ciò che vediamo nella Scrittura, ma non dobbiamo fermarci qui: “E siate facitori della parola e non uditori soltanto, ingannando voi stessi... non essendo un uditore dimentichevole ma un facitore dell'opera, costui sarà beato nel suo operare”. Giacomo 1:22, 25 LND. “Chi dunque sa fare il bene e non lo fa, commette peccato”. Giacomo 4:17.

Forgiveness

Perdono

Many men do not forgive their wives because they don’t fully understand the grave consequences of their lack of forgiveness. Let’s search the Scriptures to see what God says about forgiving others. Here are some questions we should ask:

Molti uomini non perdonano le loro mogli perché non comprendono appieno le gravi conseguenze della loro mancanza di perdono. Esaminiamo le Scritture per vedere cosa dice Dio sul perdonare gli altri. Ecco alcune domande che dovremmo porre:

Why should I forgive?

Perché dovrei perdonare?

Because God forgave us. “And be kind to one another, tender-hearted, forgiving each other, just as God in Christ also has forgiven you.” Eph. 4:32.

Perché Dio ci ha perdonato. “Siate invece benevoli e misericordiosi gli uni verso gli altri, perdonandovi a vicenda come anche Dio vi ha perdonati in Cristo”. Efesini 4:32.

Because Jesus shed His blood. Jesus Christ shed His blood for the forgiveness of sins. “All things are cleansed with blood, and without the shedding of blood there is no forgiveness.” Heb. 9:22. “For this is my blood of the covenant, which is poured out for many for forgiveness of sins.” Matt. 26:28.

Perché Gesù ha versato il suo sangue. Gesù Cristo versò il Suo sangue per il perdono dei peccati. “Secondo la legge, quasi ogni cosa è purificata con sangue; e senza spargimento di sangue non c’è perdono”. Ebrei 9:22. “Perché questo è il mio sangue, il sangue del patto, il quale è sparso per molti per il perdono dei peccati”. Matteo 26:28.

Comfort her. To relieve the offender’s sorrow: “...You should rather forgive and comfort him, lest somehow such a one be overwhelmed by excessive sorrow. Wherefore I urge you to reaffirm your love for him.” 2Cor. 2:7-8. This really goes against our grain; it’s so easy attack and to try to find fault with our wife, isn’t it?

Confortala. Per alleviare il dolore dell'autore del reato: “... al contrario, dovreste piuttosto perdonarlo e confortarlo, perché non abbia a rimanere oppresso da troppa tristezza. Perciò vi esorto a confermargli il vostro amore”. 2 Corinzi 2:7-8. Questo va davvero contro il nostro grano; è così facile attaccare e cercare di trovare un difetto con nostra moglie, non è vero?

Are we ignorant of his schemes? “For if indeed what I have forgiven...I did it for your sakes in the presence of Christ, in order that no advantage be taken of us by Satan; for we are not ignorant of his schemes.” 2Cor. 2:10-11. Don’t allow Satan to take advantage of either of you.

Ignoriamo le sue macchinazioni? “Perché anch’io quello che ho perdonato... l’ho fatto davanti a Cristo, affinché non siamo raggirati da Satana; infatti non ignoriamo le sue macchinazioni”. 2 Corinzi 2:10-11. Non permettete che Satana si approfitti di nessuno di voi.

Forgive her from your heart. God said that He would not forgive us unless we are willing to forgive others. “For if you forgive men for their transgressions, your heavenly Father will also forgive you, but if you do not forgive men, then your Father will not forgive your transgressions.” Matt. 6:14-15. (Read all of Matt. 18: 22-35.)

Perdonala di cuore. Dio ha detto che non ci perdonerà a meno che non siamo disposti a perdonare gli altri. “Perché se voi perdonate agli uomini le loro colpe, il Padre vostro celeste perdonerà anche a voi; ma se voi non perdonate agli uomini, neppure il Padre vostro perdonerà le vostre colpe”. Matteo 6:14-15. (Leggi tutto di Matteo 18:22-35).

But shouldn’t the offender be sorry before I forgive?

Ma il colpevole non dovrebbe dispiacersi prima che io perdoni?

Father forgive them. Those who crucified Jesus did not ask for forgiveness; nor were they sorry for what they were doing or what they had done. We as Christians are to follow Jesus’ example. “Father forgive them, for they know not what they do.” Luke 23:34 KJV. When Stephen was being stoned, he cried out just before he died, “Lord, do not hold this sin against them!” Acts 7:60.

Padre, perdona loro. Coloro che crocifissero Gesù non chiesero perdono, né furono dispiaciuti per quello che stavano facendo o per quello che avevano fatto. Noi cristiani dobbiamo seguire l'esempio di Gesù. “Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno”. Luca 23:34. Quando Stefano è stato lapidato, ha gridato poco prima di morire: “Signore, non imputare loro questo peccato”. Atti 7:60.

But how often does God expect me to forgive another?

Ma quante volte Dio si aspetta che io perdoni un altro?

Seventy times seven. When Peter asked how often he was to forgive his brother, Jesus said to him, “I do not say to you, up to seven times, but up to seventy times seven.” Matt. 18:22.

Settanta volte sette. Quando Pietro chiese quante volte dovesse perdonare suo fratello, Gesù gli disse: “Non ti dico fino a sette volte, ma fino a settanta volte sette”. Matteo 18:22.

Inherit a blessing. We are all aware of what a monetary inheritance is. Here is a Spiritual inheritance God has called us to: “Not returning evil for evil, or insult for insult, but giving a blessing instead; for you were called for the very purpose that you might inherit a blessing.” 1Pet. 3:9. Those who have ears let them hear this call.

Ereditiate la benedizione. Siamo tutti consapevoli di cosa sia un'eredità monetaria. Ecco un'eredità spirituale a cui Dio ci ha chiamati: “Non rendete male per male, od oltraggio per oltraggio, ma, al contrario, benedite; poiché a questo siete stati chiamati affinché ereditiate la benedizione”. 1 Pietro 3:9. Quelli che hanno orecchi sentano questa chiamata.

Forget it. Does forgiveness really mean that I forget that sin, even during an argument? “For I will forgive their iniquity, and their sin I will remember no more.” Jer. 31:34. “As far as the east is from the west, so far has He removed our transgressions from us.” Ps. 103:12. Do you bring up things from the past? Don’t allow satan to use you to condemn your wife or others who have received forgiveness by bringing up things from their past. But you say your wife does it all the time? You take the lead, you are the man, you need to be her protector not her accuser!

Dimenticatelo. Il perdono significa davvero che dimentico quel peccato, anche durante una discussione? “Poiché io perdonerò la loro iniquità, non mi ricorderò del loro peccato”. Geremia 31:34. “Come è lontano l’oriente dall’occidente, così ha egli allontanato da noi le nostre colpe”. Salmi 103:12. Tiri fuori cose del passato? Non permetti a satana di usarti per condannare tua moglie o altre persone che hanno ricevuto il perdono tirando fuori cose dal loro passato. Ma dici che tua moglie lo fa sempre? Tu prendi il comando, tu sei l'uomo, devi essere il suo protettore non il suo accusatore!

How can I forgive as God has asked me to do in His Word?

Come posso perdonare come Dio mi ha chiesto di fare nella Sua Parola?

Who can forgive sins? Only God can help you to do it. You must humble yourself and ask Him to give you the grace. “Who can forgive sins but God alone?” Mark 2:7.

Chi può perdonare i peccati? Solo Dio può aiutarti a farlo. Devi umiliarti e chiedergli di darti la grazia. “Chi può perdonare i peccati, se non uno solo, cioè Dio?” Marco 2:7.

Grace to the humble. How do I get the grace I need? “God is opposed to the proud but gives grace to the humble. Humble yourselves therefore under the mighty hand of God that He may exalt you at the proper time.” 1Pet. 5:5-6.

Grazia agli umili. Come ottengo la grazia di cui ho bisogno? “Dio resiste ai superbi ma dà grazia agli umili. Umiliatevi dunque sotto la potente mano di Dio, affinché egli vi innalzi a suo tempo”. 1 Pietro 5:5-6.

Humbled. How can I gain humility? “Because they had rebelled against the Words of God. And spurned the counsel of the Most High. Therefore He humbled their heart with labor; they stumbled and there was none to help. Then they cried out to the Lord in their trouble; He saved them out of their distresses.” Ps. 107:11-13. “I humbled my soul with fasting; and my prayer kept returning to my bosom.” Ps 35:13. Sometimes it could be through illness that he quiets and humbles you. Don't fight it – God is working!

Umiliato. Come posso ottenere l'umiltà? “Perché si erano ribellati alle parole di Dio e avevano disprezzato gli avvertimenti dell’Altissimo; perciò egli umiliò i loro cuori nella sofferenza; essi caddero, e nessuno li soccorse. Gridarono al Signore nella loro angoscia ed egli li salvò dalle loro tribolazioni”. Salmi 107:11-13. “Affliggevo l’anima mia con il digiuno e pregavo con il capo chino sul petto”. Salmi 35:13. A volte potrebbe essere attraverso la malattia che ti calma e ti umilia. Non combatterlo: Dio sta lavorando!

Go your way first. When do I need to forgive those who have hurt me? Shouldn’t I feel convicted of it first? “If therefore you are presenting your offering at the altar, and there remember that your brother has something against you, leave your offering there before the altar, and go your way; first be reconciled to your brother, and then come and present your offering.” Matt. 5:23-24. If you have not forgiven another, especially your wife, you need to ask forgiveness.

Va’ prima. Quando devo perdonare coloro che mi hanno fatto del male? Non dovrei sentirmi condannato prima? “Se dunque tu stai per offrire la tua offerta sull’altare e lì ti ricordi che tuo fratello ha qualcosa contro di te, lascia lì la tua offerta davanti all’altare e va’ prima a riconciliarti con tuo fratello; poi vieni a offrire la tua offerta”. Matteo 5:23-24. Se non hai perdonato un altro, specialmente tua moglie, devi chiedere perdono.

Put away. Not forgiving someone causes bitterness. The definition of bitterness is “poisonous!” “Let all bitterness and wrath and anger...be put away from you.” Eph 4:31. Not forgiving another eats at you, not the other person! “The heart knows its own bitterness.” Prov. 14:10. “For He knows the secrets of the heart.” Ps. 44:21.

Via da voi. Non perdonare qualcuno provoca amarezza. La definizione di amarezza è "velenoso!" “Via da voi ogni amarezza, ogni cruccio e ira...!” Efesini 4:31. Non perdonare un altro mangia a voi, non l'altra persona! “Il cuore conosce la propria amarezza”. Proverbi 14:10. “Dio… conosce i pensieri più nascosti”. Salmi 44:21.

A brother offended. When you go to reconcile with your wife (or another person), be sure that you follow Scriptural guidelines. You may have heard those who have said that things were actually worse when they did ask forgiveness or that it did no good. Be sure that you speak with humility and sincerity, because if you ask for another’s forgiveness in the wrong way, you may re-offend them. “A brother offended is harder to be won than a strong city.” Prov. 18:19.

Un fratello offeso. Quando vai a riconciliarti con tua moglie (o un'altra persona), assicurati di seguire le linee guida della Scrittura. Potrei aver sentito coloro che hanno detto che le cose erano in realtà peggiori quando hanno chiesto perdono o che non hanno fatto nulla di buono. Assicurate di parlare con umiltà e sincerità, perché se chiedi il perdono di un altro nel modo sbagliato, potrei offenderlo di nuovo. “Un fratello offeso è più inespugnabile di una fortezza”. Proverbi 18:19.

I have sinned. The Prodigal Son prepared his words after his decision to return home, “I will get up and go to my father, and will say to him, ‘Father I have sinned against heaven, and in your sight; I am no longer worthy to be called your son; make me as one of your hired men.’ ” Luke 15:18-19.

Ho peccato. Il Figliol Prodigo preparò le sue parole dopo la sua decisione di tornare a casa: “Io mi alzerò e andrò da mio padre, e gli dirò: ‘Padre, ho peccato contro il cielo e contro di te: non sono più degno di essere chiamato tuo figlio; trattami come uno dei tuoi servi’”. Luca 15:18-19.

Every idle word. Your words must be carefully chosen. “Every idle word that men shall speak they shall give an account thereof in the day of judgment.” Matt. 12:36. Try writing down what you are going to say, then read out loud what you have written, putting yourself in the other person’s shoes and hearing it from their point of view. Did it sound accusing? If so, ask God to put the right words in your mouth.

Ogni parola oziosa. Le tue parole devono essere scelte con cura. “Io vi dico che di ogni parola oziosa che avranno detta, gli uomini renderanno conto nel giorno del giudizio”. Matteo 12:36. Prova a scrivere quello che stai per dire, poi leggi ad alta voce quello che hai scritto, mettiti nei panni dell'altra persona e ascoltalo dal suo punto di vista. Ti è sembrato accusatorio? Se è così, chiedi a Dio di mettere le parole giuste nella tua bocca.

Many words. “When there are many words, transgression is unavoidable.” Prov. 10:19. “A babbling fool will be thrown down.” Prov. 10:10. Only mention what you did, don’t set the stage with something like, “When you did this and such and such, well then I….”

Moltitudine delle parole. “Nella moltitudine delle parole non manca la colpa”. Proverbi 10:19. “Chi ha le labbra stolte va in rovina”. Proverbi 10:10. Menziona solo quello che hai fatto, non preparare il palco con qualcosa del tipo: "Quando hai fatto questo e cose del genere, beh, allora io..."

He uttered no threats. “Agree with thine adversary quickly, while thou art in the way with him….” Matt. 5:25 KJV. If the other person starts to lash out at you, do not open your mouth except to agree. “And while being reviled, He did not revile in return; while suffering He uttered no threats….” 1Pet. 2:23.

Non minacciava. “Fa’ presto amichevole accordo con il tuo avversario mentre sei ancora per via con lui...” Matteo 5:25. Se l'altra persona inizia a scagliarsi contro di te, non aprire la bocca se non per essere d'accordo. “Oltraggiato, non rendeva gli oltraggi; soffrendo, non minacciava...” 1 Pietro 2:23.

Sweet to the soul. Make your words sweet and kind. “Sweetness of speech adds persuasiveness.” Prov. 16:21. “Pleasant words are a honeycomb, sweet to the soul and healing to the bones.” Prov. 16:24.

Dolcezza all’anima. Rendi le tue parole dolci e gentili. “La dolcezza delle labbra aumenta il sapere”. Proverbi 16:21. “Le parole gentili sono un favo di miele; dolcezza all’anima, salute alle ossa”. Proverbi 16:24.

Revealing his own mind. Some men who have been guilty of infidelity in their past run to their wives for the purpose of relieving their own feelings of guilt. Be very aware of your wife’s pain that will follow your confession. Don’t use the excuse of repentance to dump your guilt on her. “A fool does not delight in understanding, but only in revealing his own mind.” Prov. 18:2.

Manifestare ciò che ha nel cuore. Alcuni uomini che sono stati colpevoli di infedeltà nel loro passato corrono dalle loro mogli allo scopo di alleviare i loro sentimenti di colpa. Sii molto consapevole del dolore di tua moglie che seguirà la tua confessione. Non usare la scusa del pentimento per scaricare il tuo senso di colpa su di lei. “Lo stolto prende piacere non nell’intelligenza, ma soltanto nel manifestare ciò che ha nel cuore”. Proverbi 18:2.

Confesses and forsakes. Confess to another Christian man your sin of adultery and make yourself accountable to him. “He who conceals his transgressions will not prosper, but he who confesses and forsakes them will find compassion.” Prov. 28:13. If you are quite sure your wife already knows, suspects, or has confronted you about this sin, by all means confess.

Confessa e abbandona. Confessa ad un altro uomo cristiano il tuo peccato di adulterio e renditi responsabile verso di lui. “Chi copre le sue colpe non prospererà, ma chi le confessa e le abbandona otterrà misericordia”. Proverbi 28:13. Se sei abbastanza sicuro che tua moglie già sa, sospetta, o ti ha affrontato su questo peccato, con tutti i mezzi confessare.

Disgraceful. Just be discreet and leave the details out! Some women, desperately trying to relieve their pain, beg their husbands for details. Some men are foolish enough to comply, only multiplying the offenses toward her. “…for it is disgraceful even to speak of the things which are done by them in secret.” Eph. 5:12. Love her enough to protect her.

Vergognoso. Sii discreto e lascia fuori i dettagli! Alcune donne, cercando disperatamente di alleviare il loro dolore, implorano i loro mariti per i dettagli. Alcuni uomini sono abbastanza sciocchi da obbedire, moltiplicando solo le offese verso di lei. “... perché è vergognoso perfino il parlare delle cose che costoro fanno di nascosto”. Efesini 5:12. Amala abbastanza da proteggerla.

Not be blotted out. Be prepared to reap what you have sown by comforting her and holding her up in her pain. Don't lash back with “you don't forgive” if she hurts or grieves for a long time. It may take years, or a lifetime, for her to recover from the hurt. Don’t let this discourage you, but rather use it for good with the mindset that this will give you more opportunity to minister to her with love and patience. “The one who commits adultery with a woman is lacking sense; He who would destroy himself does it. Wounds and disgrace he will find, and his reproach will not be blotted out.” Prov. 6:32-33.

Non sarà mai cancellata. Sei pronti a raccogliere ciò che hai seminato confortandola e sostenendola nel suo dolore. Non tirarti indietro dicendo "non perdoni" se soffre per molto tempo. Potrebbero volerci anni, o una vita, prima che si riprenda dal dolore. Non lasciare che questo ti scoraggi, ma usalo per il bene con la mentalità che questo ti darà più opportunità di servirla con amore e pazienza. “Ma chi commette un adulterio è privo di senno; chi fa questo vuol rovinare se stesso. Troverà ferite e disonore, la sua vergogna non sarà mai cancellata”. Proverbi 6:32-33.

Personal Commitment: To desire and strive to be meek. “Based on what I have learned in Scripture, I commit to practicing everything I have learned by being quick to hear and slow to speak: to forgive those who have offended me and to do what I can to reconcile with those I have offended.”

Compromesso personale: desiderare e sforzarsi di essere mansueto. "Sulla base di ciò che ho imparato nella Scrittura, mi impegno a praticare tutto ciò che ho imparato facendo in fretta ad ascoltare e lentamente a parlare: perdonare coloro che mi hanno offeso e fare ciò che posso per riconciliarmi con coloro che ho offeso".

Testimony

Testimonianza

When Debbie* first met her husband Matt*, her mother told her that there was no way he could ever lead her. Her mother said, “Debbie, you are much too stubborn and pigheaded.”

Quando Debbie* incontrò per la prima volta suo marito Matt*, sua madre le disse che non c'era modo che lui potesse guidarla. Sua madre disse: "Debbie, sei troppo testarda".

But after many years of marriage, the opposite was true. Matt, though very kind, extremely gentle and meek, had gained Debbie’s admiration and respect. She said, “I just do whatever he says because I want to – and even when I don’t want to, I do it anyway!” Debbie’s husband obviously has many of the qualities of Christ: meekness, gentleness and goodness.

Ma dopo molti anni di matrimonio, era vero il contrario. Matt, anche se molto amabile, estremamente gentile e mansueto, aveva guadagnato l'ammirazione e il rispetto di Debbie. Lei disse: "Faccio solo quello che dice lui perché voglio farlo e, anche quando non voglio farlo, lo faccio comunque!" Il marito di Debbie ha ovviamente molte delle qualità di Cristo: mansuenza, dolcezza e bontà.

Those who followed after our Lord did so because he demonstrated God’s love. Matt too has gained a following: Debbie.

Coloro che seguirono nostro Signore lo fecero perché dimostrò l'amore di Dio. Anche Matt ha guadagnato una seguita: Debbie.

*Not their real names.

*Non i loro veri nomi.

Journal Form

Per favore, inizia un DIARIO con il SIGNORE, in mente quello che stai imparando ogni giorno per i prossimi 30 giorni per "Restaurare il tuo matrimonio".

Più si riversa il cuore in questi moduli, più Dio e noi possiamo aiutarti. Questi moduli aiuteranno anche te e il tuo ePartner per la responsabilità. CLICCA QUI